Questo volume rappresenta l’avvio di un progetto nato dalla collaborazione tra il fotografo Fabio Mantovani e il gruppo di ricerca Architecture of Shame.
La sua prima edizione viene costruita per la mostra “Architettura della vergogna”, aperta il 23 luglio 2019 in occasione dell’anniversario della visita di Alcide De Gasperi a Matera, celebrato nell’anno in cui quest’ultima è la Capitale Europea della Cultura. L’operazione prevede di inserire in una scansione del Casabella 231 e di un estratto del numero 219, le immagini di Fabio Mantovani che rappresentano gli stessi luoghi documentati oggi, a distanza di sessanta anni.
Gli edifici ritratti sono la conseguenza voluta della condanna di Matera a “vergogna d’Italia”, che produsse la costruzione di alcune fra le più evolute e sperimentali case popolari dell’epoca.
Oggi questi edifici vengono riletti come documento per l’architettura contemporanea, con lo scopo di produrre uno strumento utile all’analisi del rapporto tra progetto di architettura con visione sociale, tempo e società all’interno.
Testo: ©Architecture of Shame.

 

Testo ©Viviana Gravano.